lunedì 28 dicembre 2009

09-10



finisce un altro anno, ma questa canzone sbuca dal 2004 ed espolde nella fine del mio 2009 con consapevolezze ancora nuove, disastri annunciati, epoche svolte un'altra volta rimandate, sentenze di fallimento e concordati preventivi, figli adoranti, progetti educativi, notti bucate con trivelle di meravigliosi autori lontani dai ripiani illuminati delle librerie, croniche idiosincrasie a parlare chiaro, "gatti che svaniscono leggeri", voglia di ribaltare destini, dischi di ornette coleman, tentativi maldestri di allargare muscoli cardiaci altrui, cross sballati e rientri pensosi dietro la linea di metà campo, ma senza mai smettere di correre, d'imbastire nuove azioni senza lamentarsi, di coltivare un fiore di serra troppo delicato per morire e basta, immagini di morsi a culi e futuri ad orologeria che da troppo tempo sfuggono sull'out del giorno.

Ho prenotato monsieur Nick Cave per la mia festa di fine anno, ha fatto cose molto belle per me quest'anno, così gliel'ho chiesto e lui ha detto subito di si, che rientra da Pasadena e poi viene.
esco a prendere il tabasco.

NATURE BOY
http://www.themercysite.com/phpBB3/viewtopic.php?f=6&t=481

1 commento:

Gatta ha detto...

Buon anno, e baci nel vento.
Ma tanto tu sai correre.